martedì 18 febbraio 2014

recensione : Bridget Jones un amore di ragazzo

Bridget Jones-Un amore di ragazzo

Ciao ragazze,
ultimamente sto trascurando il blog, ma presto ritornerò a scrivere un pò più spesso..
Comunque bando alle ciance e parliamo di questo libro che ho finito di leggere almeno 20 giorni fa.. eheh..
Partiamo,come sempre dalla trama:


L'avevamo lasciata felice e innamorata fra le braccia del suo Darcy, lontana dal rischio di morire zitella ed essere divorata dagli ormai mitici pastori alsaziani. Ma dopo tredici anni, Bridget Jones è di nuovo sola. E madre di due figli. Il fumo, l'alcol e i chili di troppo sono i nemici di sempre; in compenso ha imparato a essere un pò più dura e a lottare per farsi largo nella vita. Ma chi è il padre dei suoi figli? Che fine ha fatto Mark Darcy? E il pessimo Daniel Cleaver?

Non vi voglio dire di più, anche se leggendo la trama sulla copertina del libro c'è molto di più..
Inizialmente non lo volevo leggere perchè tutti questi cambiamenti mi ci avevano fatta rimanere veramente male ma poi mia cognata me lo ha prestato, dicendo che meritava, e non ho saputo resistere..
Alcuni punti sono un pò lenti e noiosi ma per il resto l'ho trovato piacevole.. 
Un attimo prima stai ridendo per le sue solite gaffe e battute e un attimo dopo piangi per quello che le è successo, prima che rimanesse sola..
è strano ma questi cambiamenti improvvisi di umore li trovo geniali e molto realistici; mi ci vedo molto in questo personaggio e ci vedo la Bridget ironica e pasticciona degli altri libri e film..
Al contrario non mi sono piaciuti per niente i suoi compagni di avventura/ disavventura.. Sembrano troppo finti e particolarmente volgari.. Il suo amico Daniel non viene citato quasi mai, ogni tanto compare per svanire dopo pochi righi.. 
In definitiva è un libro piacevole, particolare e divertente e lo consiglierei..
Qualcuno di voi l'ha già letto??






2 commenti:

  1. Volevo leggerlo, ma al momento costa troppo, aspetto l'edizione economica. Anche perché con tutti questi cambiamenti ho un po'paura.

    RispondiElimina
  2. Anche io all'inizio avevo un pò di paura e sinceramente anche ora un pò mi dispiace però nel complesso non è male.

    RispondiElimina

lasciate un commento e sarò felice di rispondervi.. grazieeeee