martedì 22 marzo 2016

recensione: la casa dei sogni



Buon salve,
nuova settimana nuova recensione e questa volta è toccato a questo libro di cui nutrivo grandi speranze..

Titolo: la casa dei sogni
autrice: Marzia Bisognin
Casa editrice: newton compton
genere: romanzo

trama:
Ametista è davanti a una bellissima casa stile neoclassico e rimane lì a guardarla, affascinata. Non sa perché si trovi lì, né come abbia fatto a non vederla prima. è la casa in cui avrebbe sempre voluto abitare, elegante, maestosa e circondata da giardini perfetti. Non sa cosa fare, non riesce né a suonare il campanello né si decide ad andarsene, ma improvvisamente dalla porta principale appare una coppia di anziani che la invita a entrare. Inizia così il viaggio della protagonista nella casa del mistero, un luogo abitato da terrificanti presenze, una discesa orrorifica verso le profondità della coscienza che potrà conoscere l’epilogo solo quando la scoperta più agghiacciante diventerà una realtà per lei stessa e per gli altri.
opinioni personali:
era da tanto che puntavo questo libro, in quanto l'autrice è una youtuber che mi piace seguire.
Purtroppo però, il libro, secondo me, è cominciato male ed è finito altrettanto male.
Non tanto per la storia in sè  per sè ma per come ha voluto iniziarla.. Ovvero, la protagonista, Ametista, si ritrova davanti questa casa bellissima e non si sa nè come nè perchè ma decide di rimanere lì; prima ad ammirarla e poi proprio per entrarci e rimanerci.
I signori che la abitano, la ospitano e il giorno dopo se ne vanno lasciandola lì da sola.
E lei come se fosse a casa sua decide di aspettarli, nonostante poi succedano degli episodi a dir poco inquietanti.
Non so, ma mi sembra tutto buttato lì e senza un filo logico.
Sinceramente, non mi è piaciuto nemmeno il modo di scrivere : troppo infantile.
A me non ha catturato nemmeno un pò.
Ogni tanto salta fuori qualche personaggio secondario inutile.

La storia, già dopo aver letto la prima metà del libro, si capisce già come andrà a finire e forse questo per me è stata la peggior cosa  di tutto il libro.
No via, per me è stato un flop su ogni fronte.
Se qualcuno di voi l'ha letto fatemi sapere cosa ne pensate, perchè probabilmente sono troppo esagerata io.
Si è capito vero che non mi è piaciuto nemmeno un pochino?

1 commento:

  1. Non mi ispira per niente già come storia, figuriamoci dopo la tua recensione.

    RispondiElimina

lasciate un commento e sarò felice di rispondervi.. grazieeeee